Quando l’obbedienza sembra impossibile

[16 Febbraio]
Meditazione di John Piper

Per fede Abraamo, quando fu messo alla prova, offrì Isacco. (Ebrei 11:17)


In questo momento per molti di voi – e per altri nel prossimo futuro – l’obbedienza sembrerà quasi la fine di un sogno. Senti che, se fai ciò che la parola di Dio o lo Spirito di Dio ti stanno chiamando a fare, starai male e non ci sarà modo che Dio trasformi questo in qualcosa di buono.

Magari il comandamento o la chiamata di Dio che senti in questo momento è quello di rimanere sposato oppure di rimanere single, di rimanere in quel lavoro oppure di lasciare un lavoro, di essere battezzato, di parlare ai tuoi colleghi di Cristo, di rifiutarti di compromettere i tuoi standard di onestà, di confrontarti con un amico che si trova nel peccato, di avventurarti in una nuova vocazione, o di diventare un missionario per esempio. E per come lo vedi nella tua mente limitata, il prospetto di fare una qualsiasi di queste cose ti sembra terribile – è tipo… la perdita di Isacco.

Hai considerato ogni aspetto umano, ed è davvero impossibile che tutto possa risolversi per il meglio.

Adesso puoi ritrovarti nei panni di Abramo. Questa storia è nella Bibbia proprio per te.

Desideri Dio, le sue vie e le sue promesse più di qualsiasi altra cosa, e credi che Lui possa e che onorerà la tua fede e obbedienza facendo in modo che non si vergogni di chiamare se stesso il tuo Dio? e che usi tutta la sua saggezza, potere e amore per modificare la via dell’obbedienza nella via della vita e della gioia?

Questa è forse la crisi con cui ti trovi faccia a faccia adesso: Desideri Dio? Ti fiderai di Lui? Dio ti dice questo: Per Dio ne vale la pena, e Dio può fare qualunque cosa.