La svolta nell’undicesima ora

[7 Febbraio]
Meditazione di John Piper

”Gesù, ricordati di me quando entrerai nel tuo regno!” (Luca 23:42)


Una delle cose che più uccide la nostra speranza è il fatto che per lungo tempo hai provato a cambiare e non ci sei mai riuscito.

Ti guardi indietro e dici: a cosa servirebbe? Anche se potessi sperimentare una svolta, mi resterebbe così poco tempo da vivere in questa nuova maniera che non farebbe molta differenza, rispetto a tutti i decenni di fallimenti.

L’ex ladrone (quello sulla croce accanto a Gesù, ha vissuto all’incirca per un’altra ora prima che morisse. Ma è stato comunque cambiato. Mentre era sulla croce ha vissuto da uomo nuovo, con nuove attitudini e azioni (non più oltraggi). Ma certo, il 99.99% della sua vita è stata sprecata. Davvero le ultime ore della sua nuova vita hanno avuto un senso?

Hanno avuto infinitamente senso. Questo ex ladro, come tutti noi d’altronde, sarà davanti a Cristo nel giorno del giudizio, per dare spiegazioni riguardo alla sua vita. “Noi tutti infatti dobbiamo comparire davanti al tribunale di Cristo, affinché ciascuno riceva la retribuzione di ciò che ha fatto quando era nel corpo, sia in bene sia in male” (2 Corinzi 5:10). In quel giorno, come potrà la sua vita testimoniare della sua nuova nascita e della sua unione con Cristo?

Saranno le ultime ora della sua vita a narrare la storia. Quest’uomo è rinato. La sua fede era reale. È veramente unito a Cristo. La giustizia di Cristo è anche la sua. I suoi peccati sono stati perdonati.

Questo è ciò che le ultime ore della sua vita proclameranno nel giorno del giudizio. Il suo cambiamento ha veramente avuto un peso. Era, e sarà una bellissima testimonianza del potere della grazia di Dio e della realtà della sua fede e della sua unione con Cristo.

Ma ora torniamo alla nostra sfida con il cambiamento. Non sto affermando che i credenti che affrontano questa sfida non siano salvati, come è stato salvato il ladrone. Ma sto semplicemente dicendo che gli ultimi anni così come le ultime ore della nostra vita hanno importanza.

Se nel restante 1% della nostra vita, possiamo ottenere una vittoria su un peccato che ci portiamo dietro da tempo o su un difetto della nostra personalità che porta dolore agli altri, questa sarà una bellissima testimonianza del potere della grazia; e, durante il giorno del giudizio, sarà una testimonianza aggiuntiva (non la sola) della nostra fede in Cristo e della nostra unione con Lui .

Forza, lottatore! Continua a chiedere aiuto a Lui, a ricercarlo, a bussare alla sua porta. Continua a guardare verso Cristo. Se Dio ottiene la gloria salvando i ladri nell’undicesima ora, c’è sicuramente un perché se ha aspettato fino ad ora per darti la svolta che stai aspettando da decenni.