Il messaggio della creazione

[24 Agosto]
Meditazione di John Piper

Benché si dichiarino sapienti, sono diventati stolti, e hanno mutato la gloria del Dio incorruttibile in immagini simili a quelle dell’uomo corruttibile, di uccelli, di quadrupedi e di rettili. (Romani 1:22-23)


Sarebbe davvero un’enorme follia e tragedia se un uomo amasse il suo anello di matrimonio più di quanto ami sua moglie. Ma questo è ciò che questo passaggio ci dice sia accaduto.

Gli esseri umani si sono innamorati degli eco dell’eccellenza di Dio nella creazione e hanno perso l’abilità di ascoltare l’originale e incomparabile voce d’amore.

Il messaggio della creazione è questo:

C’è un meraviglioso Dio di gloria, potenza e generosità dietro a tutto questo incredibile universo; tu appartieni a Lui; Lui è paziente con te, persino nel mandare avanti la tua vita di ribellione; pentiti e riponi la tua speranza in Lui, gioisci in Lui e non nelle sue opere.

Il giorno “racconta” di quel messaggio a tutti coloro che ascoltano, con lo splendore accecante del sole, il cielo azzurro, le nuvole e le forme e i colori di tutte le cose visibili. La notte comunica la “conoscenza” dello stesso messaggio a tutti coloro che ascolteranno, con la grande volta scura, le lune piene, le stelle infinite, con i suoni strani, con la brezza fresca e con l’aurora boreale (Salmo 19:1-2).

Il giorno e la notte dicono la stessa cosa: Dio è glorioso! Dio è glorioso! Dio è glorioso!