Grati di poter lodare

[22 Agosto]
Meditazione di John Piper

Ti lodino i popoli, o Dio, tutti quanti i popoli ti lodino! (Salmo 67:3, 5)


Perché Dio esige la nostra lode?

C.S. Lewis dice:

Così come gli uomini molto spontaneamente lodano le cose che apprezzano, allo stesso modo molto spontaneamente ci esortano ad unirci a loro negli elogi: “Guarda, non è carina? Non è stato glorioso? Non pensi che quello sia magnifico?”

Quando i salmisti esortano gli altri a glorificare Dio stanno facendo ciò che tutti gli uomini fanno quando parlano di ciò che amano. La mia più generica difficoltà riguardo alla lode di Dio dipendeva dal mio assurdo negare, nei riguardi del Bene più prezioso, ciò in cui proviamo diletto, ciò che non possiamo fare a meno di fare, per qualsiasi altra cosa che apprezziamo.

Penso che traiamo diletto del lodare ciò che amiamo perché la lode non è solamente espressa, ma completa il nostro amore; è il suo proprio coronamento. Non è per complimento che gli innamorati continuano a dirsi a vicenda quanto siano belli; il diletto è incompleto finché non viene espresso.

Questa è la soluzione! Lodiamo ciò che amiamo perché il diletto è incompleto fino a quando non viene espresso sotto forma di lode. Se non ci fosse permesso di parlare di ciò che apprezziamo, di celebrare ciò che amiamo e di amare ciò che ammiriamo, la nostra gioia non potrebbe essere completa.

Perciò se Dio ci ama abbastanza da rendere la nostra gioia completa, non ci darà soltanto sé stesso; dovrà anche conquistarsi la lode dei nostri cuori – non perché deve coprire una qualche sua debolezza o compensare una mancanza, ma perché ci ama e ricerca la pienezza della nostra gioia, che può essere trovata solamente nel conoscere Lui e lodare Lui, l’essere più magnifico di tutti.

Se Lui è veramente dalla nostra parte, deve essere anche dalla sua parte! Dio è l’unico Essere in tutto l’universo per il quale perseguire la propria lode è l’atto d’amore più alto. Per Lui l’esaltazione di sé è la virtù più importante. Quando opera “per la lode della sua gloria”, Egli preserva per noi e ci offre l’unica cosa in tutto il mondo che può soddisfare veramente i nostri desideri.

Dio è dalla nostra parte! E il fondamento di questo amore è che Dio è stato, è, e sempre sarà dalla sua stessa parte.