Gesù trionferà su tutti i suoi nemici

[27 Agosto]
Meditazione di John Piper

Poi verrà la fine, quando consegnerà il regno nelle mani di Dio Padre, dopo che avrà ridotto al nulla ogni principato, ogni potestà e ogni potenza. (1 Corinzi 15:24)


Fino a che punto si estende il regno di Cristo?

Il versetto 25 dice: “Poiché bisogna che egli regni finché abbia messo tutti i suoi nemici sotto i suoi piedi.” La parola “TUTTI” ci fa capire l’estensione.

Così come fa anche la parola “OGNI” al versetto 24: “Poi verrà la fine, quando consegnerà il regno nelle mani di Dio Padre, dopo che avrà ridotto al nulla ogni principato, ogni potestà e ogni potenza.”

Non c’è malattia, dipendenza, demone, cattiva abitudine, errore, vizio, debolezza, brutto carattere e umore, orgoglio, autocommiserazione, conflitto, gelosia, perversione, avidità o pigrizia che Cristo non voglia sconfiggere, in quanto nemico del suo onore.

E l’incoraggiamento in quella promessa è che quando decidiamo di combattere i nemici della nostra fede e della nostra santità, non combatteremo da soli.

In questo tempo, Gesù Cristo sta mettendo tutti i suoi nemici sotto i suoi piedi. Ogni regno, ogni autorità e ogni potere verrà conquistato.

Perciò, ricorda che l’estensione del regno di Cristo raggiunge sia il più piccolo e sia il più grande nemico della sua gloria. Verranno tutti sconfitti.