Cristo, mezzo e fine

[14 Febbraio]
Meditazione di John Piper

Sono stato crocifisso con Cristo: non sono più io che vivo, ma Cristo vive in me! La vita che vivo ora nella carne, la vivo nella fede nel Figlio di Dio il quale mi ha amato e ha dato se stesso per me. (Galati 2:20)


Perché Dio ha creato l’universo e perché lo sta governando nel modo in cui fa? Che cosa sta cercando di ottenere? È Gesù Cristo un mezzo per questo conseguimento o è il fine?

Gesù Cristo è la suprema rivelazione di Dio. È Dio in forma umana. In questo senso egli è il fine, non un mezzo.

Il significato dell’universo è la manifestazione della gloria di Dio. Questo è ciò che Dio sta ottenendo. I cieli e la storia della terra stanno “raccontando la gloria di Dio”.

Ma Gesù Cristo è stato mandato per portare a termine qualcosa che andava fatto. È venuto per porre rimedio al peccato. È venuto per salvare i peccatori da un’inevitabile distruzione a causa delle loro colpe. I salvati vedranno, assaporeranno e dimostreranno la gloria di Dio con gioia infinita.

Altri continueranno ad accumulare disprezzo per la gloria di Dio. Quindi Gesù Cristo è il mezzo per ciò che Dio intende ottenere nella manifestazione delle sua gloria, per l’appagamento del suo popolo.

Ma con ciò che ha compiuto sulla croce, mentre moriva per i peccatori, Cristo ha rivelato in modo supremo l’amore e la giustizia del Padre. Questo è stato l’apice della rivelazione della gloria di Dio – la gloria della sua grazia.

Perciò, in quello stesso istante del suo perfetto atto come mezzo dello scopo di Dio, Gesù ne è anche diventato il fine. È diventato, nel suo morire al posto dei peccatori e nella sua resurrezione per le loro vite, il punto centrale e suprema rivelazione della gloria di Dio.

Cristo crocifisso è per questo motivo sia il mezzo e sia il fine dello scopo di Dio nell’universo.

Senza ciò che ha fatto Cristo, il fine di rivelare la pienezza della gloria di Dio per l’appagamento del popolo di Dio, non sarebbe di certo avvenuto.

E mentre era il mezzo, divenne anche il fine – colui che per sempre sarà il centro della nostra lode e devozione, mentre passeremo l’eternità assaporando sempre più ciò che Egli ha rivelato di Dio quando si è fatto maledizione per noi (Galati 3:13).

Gesù è il fine per cui tutto l’universo è stato creato, ma anche il mezzo che fa si che noi possiamo godere del fine (Cristo).